Il Verde al Nord e al Centro

Itinerari Verdi al Nord e al Centro Italia

Tra le regioni del Nord Italia, il Piemonte offre una completa immersione nel verde delle valli selvagge e delle colline: tutto da scoprire è il verde alla destra del fiume Staffora e quello delle valli alessandrine così come l'area della Val Borbera e la zona limitrofa a essa che appare coperta di faggi e castagni addirittura sino ai mille metri di altezza.

Il verde non manca in Lombardia se pensiamo alla Valtellina e alla Valchiavenna dove la flora è particolarmente rigogliosa e lo stesso vale per il Veneto: un itinerario da non perdere in questa regione è il bosco del Cansiglio, una delle migliori foreste italiane in fatto di bellezza; l'atmosfera che si respira è tutta particolare e vale davvero la pena inoltrarsi in questa natura così affascinante e silenziosa.

In Friuli-Venezia Giulia conviene non tralasciare il paesaggio del Collio con un afflusso di colline ricoperte di boschi, di frutteti e di vigneti; l'Emilia Romagna non è solo la regione della buona cucina e dello svago (nota è la sua immagine edonistica per via del divertimento nella lunga riviera romagnola) ma anche l'area geografica dove incontriamo il verde della pineta.

Scendendo arriviamo in Toscana, la regione in cui il verde regna incontrastato e ci imbattiamo in paesaggi talmente pittoreschi da metterne in dubbio la loro veridicità; sia dalla strada che dai punti più alti del territorio il verde rigoglioso della natura sostiene il suo ruolo di primo piano nello scenario toscano.

Anche le Marche e l'Umbria hanno la capacità di colpire l'osservatore con porzioni di territorio che offrono spettacoli indimenticabili; i vari itinerari verdi delle due regioni invogliano a visitarne i luoghi più caratteristici, dal pian della Gardosa alla valle del Nera.